Blog

Prestare attenzione nella scelta delle luci per veranda è importante per valorizzarne l’arredamento e renderla più accogliente possibile, oltre che per una questione pratica. Per poter scegliere correttamente l’illuminazione della veranda dobbiamo preoccuparci non tanto con cosa riempire questa porzione di casa ma al contrario a quali sensazioni ci deve restituire. Proprio così! Perché è una zona relax, uno spazio da vivere tutto l’anno e non solo durante l’estate.

Illuminazione design veranda

Ma da dove dobbiamo cominciare? Come si fa a progettare la giusta illuminazione veranda? Quali luci utilizzare? Come abbinare luci, arredamento e colori? Come creare l’ambiente che piace a noi?

Il consiglio è di cominciare da quest’ultima domanda perché prima di tutto dobbiamo cercare di ottenere un effetto globale di benessere e relax e anche perché la veranda si vive anche di giorno, non soltanto di notte. Quindi un idea potrebbe essere:

  1. Deciderne la funzione perché magari in località molto soleggiate si desidera un ambiente ombreggiato, al contrario in zone con poca luce è preferibile una chiusura anche con vetrate ma con l’imperativo di avere luce.
  2. Scegliere uno stile, prima di tutto della veranda, meglio se abbinato allo stile della casa e poi proseguire con la stessa linea sulla scelta dell’arredamento e dei colori.
  3. L’illuminazione della veranda è una conseguenza, anche se sconsigliamo di preoccuparsene a lavori conclusi perché limiteremmo le infinite possibilità. Quindi pensarci prima di finire i lavori anche per evitare vari costi aggiuntivi.

“E’ POSSIBILE INSTALLARE QUALSIASI LAMPADA”

I consulenti di mesretail.com portale specializzato nella vendita di lampade online, consigliano di valutare qualsiasi apparecchio di illuminazione, dalle strip LED ai proiettori, dalle lampade da terra alle plafoniere e ancora dalle lampade da tavolo a quelle da parete, tutto dipende dalla struttura della veranda, dallo spazio e ovviamente dall’impianto elettrico. Ognuno di questi sistemi è possibile ma richiede soltanto una valutazione iniziale ed una giusta predisposizione.

4 CONSIGLI PER ILLUMINARE UNA VERANDA CON GUSTO

Che si tratti di una tettoia in legno, un terrazzo o un pergolato le regole da seguire sono simili. Ecco le proposte con lampade tassativamente a LED:

ILLUMINAZIONE CON LAMPADE DA TERRA E DA TAVOLO

E’ la soluzione più pratica quando abbiamo molto spazio e delle prese elettriche all’esterno a meno che non si scelgano delle lampade con batteria e ricaricabili. In questo caso non sarebbe necessaria nessuna presa elettrica. EX MOON è un esempio apprezzabile perché racchiude in se le funzioni della lampada e dell’oggetto d’arredamento ma soprattutto crea un’atmosfera quasi magica grazie alla nebulite, il materiale di cui è composta e che la fa somigliare alla superficie lunare.

E’ possibile sceglierne la dimensione oppure fare una combinazione di diverse misure o ancora mixare le lampade da terra con lampade da tavolo come CLESSIDRA, un lumetto in polietilene creato da Filippo Cannata per la collezione di Linea Light Group.

Lampade design 00

Ex Moon e Clessidra

ILLUMINAZIONE CON LAMPADE DA SOFFITTO O PARETE

Se siamo immediatamente a ridosso della casa e abbiamo la possibilità di installare delle lampade da parete, il consiglio è di scegliere la luce indiretta, lasciando che sia il muro o il soffitto a illuminare di riflesso tutto l’ambiente. E’ sicuramente un effetto rilassante ma leggermente meno efficiente della luce diretta però a vantaggio di un comfort notevolmente maggiore. Una lampada interessante per noi è  HELI LED principalmente a luce indiretta ma studiata appositamente per avere una piccola percentuale di illuminamento diretto, il giusto che non abbaglia!

Se abbiamo spazio in altezza ed un tavolo centrale allora diventa interessante anche una sospensione a luce diffusa, proprio sopra il tavolo. In quest’ultimo caso la sospensione della collezione ROSE, luminosa ma delicata come un fiore, può essere la giusta soluzione.

Lampade design 01

Rose e Heli LED

ILLUMINAZIONE CON STRISCE LED

Strisce LED (o strip LED) è una sorgente utilizzatissima ormai in moltissime applicazioni per la flessibilità, praticità ma anche per il basso costo. Ed è proprio vero! La strip LED è estremamente flessibile perché disponibile in decine di varianti con LED di qualsiasi tipologia ma soprattutto richiede pochissimi accessori per il montaggio e da qui ne deriva un costo bassissimo. Di contro però è un prodotto delicatissimo che richiede componenti di qualità per poter durare le famose 50.000 h e oltre per cui vi consigliamo strisce LED della gamma Premium perché oltre all’altissima efficienza e al prezzo contenuto godono anche della garanzia di 5 anni del produttore!

ILLUMINAZIONE CON FARETTI O PROIETTORI LED




Generalmente il faretto a LED non viene preso in considerazione nell’illuminazione per tettoie in legno o terrazzi o verande, e viene limitato ad un uso per incasso su pareti in cartongesso o a muro. Dalla nostra esperienza invece il faretto a LED è una sorgente utilissima per illuminare ma soprattutto per arredare una veranda coperta, per esempio fissandolo sulle travi o sui muri di sostegno e ottenendo una luce indiretta molto confortevole oltre a risaltare le travi o porzioni della copertura. Esistono moltissimi faretti adatti a questo scopo, un esempio è CLIVO della collezione i-Lèd.

Scrivi il tuo commento
Nome *
Email *
Scrivi qui il tuo commento *
Numero di caratteri rimasti:

Inserisci il risultato corretto prima di inviare *

Inviando il form accetti Termini e Condizioni

Topnegozi.it si riserva di cancellare opinioni con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).

Iscriviti alla Newsletter

Tutti i nuovi iscritti riceveranno codici sconto esclusivi da utilizzare per i propri acquisti in rete!

Iscrivendomi autorizzo il trattamento dei Dati personali
Non sei ancora registrato?
Registrati