Topnegozi Blog Moda Rimborso spese reso PayPal: come funziona

Rimborso spese reso PayPal: come funziona

🕒 Tempo di lettura: 5 minuti –

PayPal è un servizio che consente di pagare, inviare denaro e accettare accrediti. Inoltre ti rimborsa le spese di reso in caso di acquisti sbagliati, con accredito diretto sul tuo portafoglio virtuale in maniera veloce, funzionale e sicura.

Ideato per offrire un livello di garanzia aggiuntiva per quei clienti che amano fare shopping online. Una sicurezza in più per comprare in internet: beni, servizi e tutto ciò di cui si ha bisogno!

In questo articolo ti illustreremo il vantaggioso servizio offerto da PayPal che consente di ottenere il rimborso delle spese di reso per qualsiasi acquisto fatto in rete.

Le spese del tuo reso merce te le paga PayPal

La restituzione dei tuoi acquisti se usi PayPal è gratuita: o meglio, a pagare le spese di spedizione del tuo reso è proprio la piattaforma digitale, attiva in tutto il mondo dal 1998, con oltre 250 milioni di utenti registrati. Prima di scendere nel dettaglio del servizio, vogliamo rispondere subito a una domanda che ti sarà immediatamente venuta in mente: ma questo servizio è affidabile? La risposta è sì! La garanzia di reso gratuito è offerta da PayPal in collaborazione con TELUS International, il fornitore a cui la compagnia si appoggia per promuovere il servizio. TELUS è un colosso delle telecomunicazioni canadesi con oltre 10 mila dipendenti.

Come funziona il rimborso del reso con PayPal

Se dopo aver acquistato online, dovessi renderti conto che uno o più prodotti da te ordinati non corrispondono perfettamente alle tue aspettative. Non ti preoccupare se al momento dell’acquisto hai utilizzato PayPal per pagare, potrai richiedere il rimborso delle spese di restituzione sostenute per rimandare il pacco al mittente.

Taglie sbagliate, articoli diversi da come pensavi o hai semplicemente cambiato idea? Cosa fare in questi casi? Come risolvere il problema delle spese del reso a tuo carico? Nessun problema!

Segui gli step per ottenere il rimborso

Troppo grande, troppo piccolo o di un colore che non ti aspettavi: non fa differenza! PayPal accontenta davvero tutti, basta seguire i semplici step da gestire direttamente dal tuo account personale e il rimborso del tuo reso sarà garantito:

  • primo, se non l’ho hai già fatto è quello di creare un account PayPal gratuito; condizione imprescindibile per ottenere il rimborso.
  • secondo, il servizio di reso gratuito PayPal è riservato esclusivamente, senza costi aggiuntivi, ai titolari di un conto PayPal che abbiano attivato la suddetta funzionalità, potete farlo da questa pagina Attiva il rimborso;
  • terzo, ricordarti di pagare i tuoi acquisti sempre con PayPal. Se la transazione è confermata e la tua richiesta di rimborso viene approvata, verrai ripagato delle spese di spedizione al 100%, fino ad un massimo di 30€ a reso;
  • quarto, restituisci gli articoli seguendo gli step presenti sul sito del venditore;
  • quinto, accedi al tuo conto PayPal e seleziona il numero del pagamento connesso all’oggetto restituito e invia la documentazione che ti verrà richiesta;
  • ultima cosa, non ti resta che aspettare: la procedura verrà completata in circa 5 giorni lavorativi dal momento della domanda.

Non male, vero? La piattaforma per il trasferimento di denaro ha seguito la spinta di una digitalizzazione crescente e permette di contare su un nutrito gruppo di servizi esclusivi pensati per soddisfare le richieste di ogni cliente affezionato. Le novità non sono finite qui: ecco cosa sapere in aggiunta alla procedura di cui ti abbiamo già parlato.

Condizioni per ottenere il rimborso

PayPal mette il servizio a disposizione di:

  • titolari di un conto PayPal registrato in Italia che sia attualmente valido e non soggetto a limitazioni o sospensioni;
  • titolari di un conto che hanno acquistato un oggetto online usando il suddetto conto PayPal come unico metodo di pagamento previsto;
  • l’utente in questione ha provveduto a restituire integralmente l’oggetto, che è stato smistato e accettato dall’azienda venditrice;
  • l’utente interessato, ha acquistato con Paypal e successivamente ha inviato a PayPal una richiesta di rimborso delle spese di spedizione (di seguito “Richiesta di rimborso”) entro 30 giorni solari dalla spedizione di reso dell’oggetto. In conformità ai termini e condizioni delle presenti Condizioni d’uso e alle procedure pubblicate di volta in volta da PayPal.

Quando non posso ottenere il rimborso

Arriviamo alla parte del nostro articolo che maggiormente interessa i clienti PayPal alla ricerca di tutte le informazioni necessarie prime di procedere con la richiesta. Quando non è possibile fare domanda per il rimborso delle spese di spedizioni inerenti al reso di un oggetto acquistato online, usufruendo della piattaforma?

  • gli acquisti non validi sono quelli che non rispettano le Regole di utilizzo consentito di PayPal o le Condizioni d’uso di PayPal per il servizio PayPal;
  • non vengono rimborsati acquisti mancanti di fisicità: buoni Groupon o coupon per attività all’aria aperta, viaggi, voli aerei e così via;
  • articoli per i quali la restituzione tramite servizio di posta ordinaria italiana, corriere o altra opzione o altro servizio di spedizione standard sia già stata pagata dal negoziante che ti ha venduto il prodotto;
  • prodotti che non possono essere restituiti non sono oggetto della politica di rimborso: carte di credito, bancomat e così via;
  • prodotti idonei per il rimborso delle spese di spedizione/postali ai sensi di altri programmi simili (se forniti da PayPal o da terzi);
  • l’acquisto è stato effettuato prima di 150 giorni dalla richiesta di rimborso: anche in questo caso, non si può procedere con la domanda di rimborso.

Quanti rimborsi posso richiedere a PayPal?

Ogni cliente PayPal ha la possibilità di usufruire di un numero massimo di 12 rimborsi; sono inoltre consentiti tre rimborsi per ogni transazione PayPal. Ma ricorda: qualora decidessi di restituire più articoli relativi allo stesso pagamento per un ordine in tre momenti diversi, la piattaforma monetaria avrà il diritto di considerare la procedura per un numero totale di tre resi differenti, i quali saranno soggetti ai limiti di rimborso applicabili.

Riepilogo: non resta altro da fare che attivare il servizio e procedere con i semplici step direttamente dal tuo account:

  • acquista un articolo pagando con PayPal;
  • restituisci quanto acquistato;
  • clicca sulla pagina richiesta rimborso su PayPal;
  • attendi l’accredito sul tuo portafoglio di fiducia direttamente online.

Te lo ripetiamo un’altra volta: la funzionalità rimborso reso è valida per acquisti nazionali e internazionali, per un massimo di 30 euro a rimborso.

Procedura richiesta rimborso reso PayPal

Vediamo nel concreto come procedere alla richiesta: quali sono i dati da tenere a portata di mano dopo aver effettuato l’accesso al tuo account personale?

  • seleziona la transazione relativa all’articolo che hai restituito correttamente;
  • compila il modulo di richiesta di rimborso. Se hai usato un corriere espresso o un servizio di posta espresso con tracciamento della spedizione dovrai allegare una copia/foto della ricevuta che mostri l’importo pagato e l’indirizzo di spedizione del Venditore o del Commerciante. Se invece hai usato un servizio di posta ordinaria, non resta altro da fare che allegare una copia/foto leggibile e chiara con su riportate le spese di spedizione e la foto del collo che evidenzia l’indirizzo del destinatario;
  • l’importo viene accreditato direttamente sul tuo conto PayPal;
  • la richiesta viene accettata e comunicata tramite e-mail, sia in fase di elaborazione sia a procedura completata.

Come attivare il servizio reso gratuito PayPal?

L’attivazione del servizio di cui abbiamo voluto parlare oggi nella nostra guida, è uno dei più smart e semplici da gestire comodamente dal proprio account PayPal. In che modo? Basta un click per attivare direttamente dalla pagina dell’iniziativa il sistema di Refunded Returns, un vero fiore all’occhiello tra le funzionalità di PayPal: a questo punto, non resta altro da fare che navigare direttamente tra lo storico delle tue transazioni per recuperare il numero dell’ordine che sfortunatamente hai dovuto pagare per renderlo. In meno di una settimana lavorativa avrai nuovamente modo di godere di un accredito sul tuo conto, per importi che non superino i trenta euro. Facile, comodo e a portata di tutti?

Non resta altro da fare che augurarti buone compere sui tuoi e-commerce preferiti, sempre assieme a PayPal!

Hai un negozio online? Offri il servizio Reso Gratuito PayPal

Sei proprietario di uno store online e desideri garantire ai tuoi clienti un servizio tanto apprezzato e cliccato dai consumatori di tutto il mondo? PayPal si allarga a macchia d’olio per incontrare le necessità dei commercianti che vogliono dare la possibilità ai propri interlocutori di vivere con tranquillità un ripensamento sugli ordini emessi. Un suggerimento utile? Le persone comprerebbero di più online se i resi fossero gratuiti!

La funzionalità di PayPal è gratuita per te e per le persone che ne possono fare uso in ogni momento, in ogni parte del globo; non male vero? Basta aggiungere sul tuo e-commerce i banner promozionali ufficiali della piattaforma di trasferimento monetario, lasciando invariata la tua procedura di reso.

Insomma, PayPal si impegna per abbattere un ostacolo e per far tornare il sorriso sul volto dei tuoi clienti: la conversione del tuo e-commerce potrebbe cambiare in meglio e gli studi hanno già dimostrato quanto questo può essere utile per te e per la tua attività.

La politica dei Refunded Returns è il primo passo per normalizzare lo shopping online, allo scopo di renderlo più popolare, sicuro e garantito sia per il commerciante sia per il cliente che molte volte è costretto a terminare l’ordine del suo carrello virtuale con un leggero senso di insicurezza.

Scopri di più sul servizio offerto da PayPal reso gratuito negozianti?

4 Commenti

  1. Stavo cercando qualche informazione sul reso paypal e leggendo il vostro articolo, sono riuscito a comprenderlo bene. Ora provo a mettere in pratica i vostri consigli, ho un reso di Maxi Sport da fare vediamo se riesco a farmelo rimborsare. Perfortuna ho pagato con PayPal, così posso provare subito. Vi farà sapere al più presto.

  2. Ciao, io sono riuscito a farmi rimborsare un reso di Aw lab, 8 euro risparmiate. PayPal, dal momento che gli ho inviato il modulo di reso compilato e i documenti che attestavano il reso, ci hanno impiegato 8 giorni per rimborsarmi, ma lo hanno fatto.

  3. Rimborso richiesto per reso effettuato su Footshop!!!! accordato da PayPal! Basta poco per farsi ridare indietro i soldi! Consigliatissimo! Ho recuperato 8€! Te li caricano in poco più di 10 giorni sul tuo conto PayPal.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In primo piano

Migliori siti cibo americano 100% USA: codici sconto validi

🕒 Tempo di lettura: 6 minuti - L'American Food da qualche tempo sta impazzando sul web e...

Dove acquistare mascherine chirurgiche al miglior prezzo

🕒 Tempo di lettura: 7 minuti â€“ Con l'allentamento delle regole sul lockdown a partire dal 4 maggio, tutti...

Cashback Tannico: 19,50€ di rimborso sul primo acquisto!

🕒 Tempo di lettura: 6 minuti - Il vino è un piacere a cui pochi sanno rinunciare, il compagno...

Amazon Prime: quanto costa e cosa include

🕒 Tempo di lettura: 35 minuti - Visitando il sito Amazon, avrai notato come tantissimi articoli siano indicati con...